Il Teatro comunale Niccolò Piccinni, inaugurato nel 1854, è il più antico teatro della città di Bari e rappresenta per dimensioni, il quarto teatro all’italiana della regione, dopo lo stesso Petruzzelli, il Politeama Greco di Lecce e il Verdi di San Severo. Il Piccinni si trova sul Corso Vittorio Emanuele II, nei pressi dei Giardini Isabella d’Aragona, si contraddistingue per lo stile neoclassico e per il particolare pregio del sipario e della facciata.

Distrutto in un incendio nel 1991, ritrova speranza di vita nei recenti lavori di restauro, tra i quali segnaliamo quello conservativo del pavimento ligneo ad opera di Gravina Parquet eseguito nell’anno 2015. Il restauro, ovviamente, non ha trasformato il Teatro.

L’Impresa esecutrice, responsabile dei lavori, ha scelto i produttori e fornitori migliori, garanti di una assoluta qualità in tutte le risorse, anche umane, utilizzate in questi lavori. Il restauro è stato svolto seguendo le direttive della norma UNI 11161, che indica le linee guida essenziali per la realizzazione degli interventi su beni culturali in legno.

A seguito degli opportuni rilevamenti sono stati sostituiti gli elementi deteriorati, trattati con idoneo antitarlo, rimossa la vecchia finitura e creatane un’altra ignifuga adeguata alle attuali normative, lasciando per quanto possibile un aspetto naturale.

Share Button